Castore e Polluce fanno parte di una famiglia aristocratica di Mercurio e prendono il nome dalle due teste della costellazione a loro assegnata (non che dalle due figure mitologiche). Sono i più potenti del gruppo del vento ma, essendo in 2, hanno poteri e colori diversi. Castore, infatti, controlla l’aria fredda ed è caratterizzato dal colore blu pastello mentre Polluce controlla l’aria calda ed è caratterizzato dal colore oro. Tra le loro tute si dividono le stelle della costellazione dei gemelli e non possono utilizzare a pieno i loro poteri se sono separati. Hanno un legame indissolubile che viene, però, costantemente ostacolato dalla loro corte che costringe Castore ad indossare una maschera e a fare da guardia del corpo al fratello, erede della famiglia. Ciò fa soffrire di più il dolce e timido Polluce che l’unica cosa che riuscì a fare per il fratello é cedergli (letteralmente) parte della propria corona come simbolo di appartenenza alla famiglia. Entrambi proteggono al meglio le stelle e il regno del sole e della luna ma senza mai presentarsi insieme al cospetto dei loro sovrani. Castore può incontrare la regina della luna mentre Polluce il re del sole.